L'origine degli ingredienti

Pochi sanno che ad oggi è obbligatorio per molti prodotti indicare chiaramente in etichetta (cartacea o digitale) l'origine e la zona di lavorazione o trasformazione.
Ad esempio per:
Grano Pasta: Va indicato il luogo di coltivazione e molitura
Riso: Va indicato il luogo di coltivazione e trasformazione
Pomodori: Va indicato il paese di coltivazione e di trasformazione. Se le due fasi avvengono nel nostro paese si utilizza "Origine del Pomodoro: ITALIA"
Latte: Va indicato il paese di mungitura e di confezionamento. Con "origine: ITALIA" si indica che il latte è stato munto e trasformato nel nostro paese
EvOY0DgXUAMoMwk
Tutto ciò, per una maggiore sicurezza e massima trasparenza verso i consumatori

La piattaforma Validactor è perfettamente compatibile con queste indicazioni.

###
Validactor è una società attiva nel settore dell'anticontraffazione, della protezione delle produzioni, della gestione della tracciabilità e della distribuzione alimentare e non. Mettiamo in contatto diretto le aziende produttrici ed i consumatori finali tramite una innovativa piattaforma per la serializzazione unitaria delle produzioni.

Seguici su Twitter e su FacebookT

L'Italia un mondo da valorizzare e proteggere

L'Italia, un mondo, il *nostro* mondo da valorizzare, proteggere e promuovere.


Italia un mondo da Valorizzare from Validactor on Vimeo.



###
Validactor è una società attiva nel settore dell'anticontraffazione, della protezione delle produzioni, della gestione della tracciabilità e della distribuzione alimentare e non. Mettiamo in contatto diretto le aziende produttrici ed i consumatori finali tramite una innovativa piattaforma per la serializzazione unitaria delle produzioni.

Seguici su Twitter e su FacebookT

Le categorie più contraffatte

Questo il report aggiornato da Statista sulle categorie merceologiche più contraffatte

1. Scarpe e calzature
Secondo i dati ufficiali estratti da Statista, scarpe e calzature costituiscono la percentuale più alta di prodotti contraffatti. I numeri mostrano che il 22% del valore totale delle merci contraffatte sequestrate nel 2019 rientrava in questa categoria.

Dati più recenti mostrano che questo è ancora un problema per i produttori di scarpe. Nel 2019, una spedizione di oltre 14.800 scarpe Nike contraffatte è stata intercettata presso il porto di Los Angeles / Long Beach. Gli articoli avevano un potenziale valore di rivendita di oltre 2 milioni di dollari americani, ma probabilmente sarebbero stati venduti a un prezzo scontato.

2. Abbigliamento
Nel 2019, il 16% delle merci contraffatte sequestrate rientrava nella categoria generica dell'abbigliamento. Poiché l'industria della moda continua ad attrarre clienti di tutte le età e con prezzi estremamente elevati per i marchi di lusso, questo è un mercato molto interessante per i contraffattori. Basti pensare a tutte le borse Louis Vuitton contraffatte che si trovano sulle strade nella maggior parte dei paesi del mondo.

3. Pelle
Gli articoli in pelle includono borse, accessori, mobili e altri oggetti. Questa categoria non include calzature o articoli di abbigliamento in pelle, che vengono analizzati separatamente. La pelletteria rappresentava il 13% delle merci contraffatte sequestrate nel 2019, quindi un'industria estremamente fruttuosa per i contraffattori. Tuttavia, le persone stanno diventando più consapevoli del danno ambientale che questo settore crea e le generazioni più giovani sta passando alla pelle sintetica o alla pelle vegana. Molti marchi hanno anche iniziato a produrre pellicce sintetiche, nel tentativo di diventare più sostenibili e sostenere i diritti degli animali.
53307-fb93468cd659e9c1a45b722addd17e780ab93b49-story_inline_image
4. Equipaggiamento elettrico
Le apparecchiature elettriche coprono una vasta gamma di articoli diversi, da prodotti di valore estremamente elevato a articoli economici. Vi è un ulteriore elemento di rischio associato all'acquisto di elettronica contraffatta, poiché i prodotti elettronici devono essere sottoposti a severi test di sicurezza prima di essere immessi in commercio. Il commercio di prodotti elettronici contraffatti potrebbe portare a gravi problemi di sicurezza, ma purtroppo il 12% delle merci contraffatte sequestrate nel 2019 rientrava in questa categoria.

5. Orologi e segnatempo
Orologi e segnatempo sono articoli con un valore di rivendita potenzialmente molto elevato, il che li rende attraenti per i contraffattori. Marchi di lusso come Rolex, Omega o Jaeger-LeCoultre; sono articoli altamente desiderabili, ma allo stesso tempo sono estremamente costosi e inaccessibili per il consumatore medio. Di conseguenza, molti acquirenti scelgono di optare per un prodotto contraffatto che assomigli molto al loro segnatempo dei sogni. Il 7% di tutti gli articoli fraudolenti sequestrati nel 2019 erano nella categoria orologi e segnatempo.

6. Attrezzature e forniture mediche
Secondo Statista, il 5% di tutte le merci contraffatte e piratate sequestrate nel 2019 rientrava nella categoria delle apparecchiature e dei dispositivi medici. Ciò è particolarmente preoccupante e la posta in gioco nell'utilizzo di prodotti contraffatti e difettosi è alta. Prendiamo il recente esempio di mascherine di protezione contraffatte vendute come scudi efficaci contro il coronavirus. Più di 100.000 maschere 3M N95 contraffatte sono state sequestrate dalla dogana degli Stati Uniti nel dicembre 2020, mascherine destinate all'uso ospedaliero in Texas.

7. Trucchi, cosmetici e profumi
L'industria della bellezza è un'enorme fonte di profitto per i contraffattori e spesso può essere difficile differenziare un prodotto originale da uno falso. Trucchi, cosmetici e profumi equivalgono anch’esse al 5% delle merci contraffatte sequestrate nel 2019. Anche questo è un dato preoccupante, in quanto i prodotti cosmetici sono sviluppati per essere applicati direttamente sul corpo. Prodotti difettosi o di qualità inferiore agli standard possono causare seri problemi di salute e sicurezza e portare a reazioni allergiche gravi e talvolta pericolose per la vita.

8. Giocattoli
I contraffattori stanno anche approfittando della pressione esercitata sui genitori dai propri figli per l’acquisto di giocattoli più recenti. Negli ultimi anni, i giocattoli sono diventati sempre più costosi, rendendone difficile per alcuni genitori l’acquisto. La conseguenza e che giocattoli e giochi sono spesso piratati e, ancora una volta, questi articoli potrebbero rappresentare seri rischi per la sicurezza dei bambini. Nel 2019 il 3% di tutti i prodotti piratati sequestrati rientrava in questa categoria.

9. Gioielli
I gioielli sono costosi e questo è innegabile, ed è proprio questo che rende questa categoria così popolare tra i contraffattori: il 2% di tutte le merci contraffatte sequestrate nel 2019 rientrava in questa categoria. In molti casi, riconoscere un vero diamante da uno contraffatto non è una cosa che può essere fatta ad occhio nudo, e ci vuole uno specialista per capire la differenza. Il miglior esempio è l'iconico bracciale Cartier Love, uno degli articoli più apprezzati dai contraffattori. Ci sono così tante repliche sul mercato oggi, e alcune di esse sono così ben fatte, che secondo quanto riferito è difficile anche per Cartier capire la differenza tra un originale ed uno contraffatto.

10. Prodotti farmaceutici
Al giorno d'oggi così tante persone (nel Mondo e negli Stati Uniti in particolar modo) lottano per pagare l'assistenza sanitaria e i farmaci e, se non si beneficia dell'assicurazione sanitaria, i costi possono salire alle stelle. Questo è un dato di fatto che i contraffattori utilizzano a proprio vantaggio, immettendo nel mercato farmaceutico prodotti talvolta pericolosi e difettosi a prezzi scontati. Nel 2019, il 2% di tutte le merci contraffatte sequestrate rientrava in questa categoria, il che è incredibilmente preoccupante, poiché gli effetti collaterali possono essere pericolosi per la vita o causare più danni che benefici.


Il restante 12% delle merci piratate sequestrate è stato registrato nel rapporto come appartenenti ad "altre industrie".

###
Validactor è una società attiva nel settore dell'anticontraffazione, della protezione delle produzioni, della gestione della tracciabilità e della distribuzione alimentare e non. Mettiamo in contatto diretto le aziende produttrici ed i consumatori finali tramite una innovativa piattaforma per la serializzazione unitaria delle produzioni.

Seguici su Twitter e su FacebookT

Questo sito usa cookies. Per maggiori informazioni clicca qui. Se non intendi prestare il consenso al loro utilizzo non continuare la navigazione e abbandona la pagina