Promuovere la fidelizzazione attraverso esperienze personalizzate e proattive


Offrire esperienze proattive e personalizzate è essenziale per creare la fiducia e promuovere la fidelizzazione dei clienti. Secondo il report sulle tendenze di CXTrend di ZenDesk (fonte), il 60% dei clienti afferma di essere in grado di capire quando riceve raccomandazioni personalizzate da un brand e di trovarle preziose. Quando i clienti si sentono compresi da un brand, esistono maggiori probabilità che non lo abbandonino. Sfruttate i dati per coinvolgere i clienti e creare un legame più profondo con loro.

Pasted Graphic 1

Disponiamo degli strumenti adatti e non invasivi per una corretta gestione e profilazione della clientela. Chiedi a info@validactor.com

Fino al 31.12.2023

Per promuovere la protezione il Made in Italy, offriamo alle aziende che ne fanno richiesta fino a 100K codici totali gratuiti per max 3 prodotti.
I prodotti devono essere Made in Italy, non contraffatti. Forniamo i codici in formato digitale la stampa sulle etichette sarà a cura delle aziende.
Forniremo settimanalmente dati sulla vendita e geolocalizzazione dei prodotti una volta immessi sul mercato.
Il tutto in base alle normative internazionali ed europee sulla privacy.

Occasione da non perdere fino al 31.12

Per info
info@validactor.com

Siamo l'Italia, non dimentichiamolo mai

Noi, il nostro passato, le tradizioni, le consuetudini, gli odori e i borghi, il presente moderno, veloce ed il futuro che dobbiamo ancora costruire si deve basare sulla nostra identità.
Fare gruppo, fare filiera, in una parola fare squadra non contro gli "altri" ma solo per essere più forti e ancora migliori. La tecnologia ci può aiutare ma deve essere alla reale portata di tutte le aziende.

Nel video (riproposto) si sentono gli odori di casa nostra, non buttiamoli al vento:

L'olio Made in Italy, il migliore del mondo

Con l'avvicinarsi della stagione di raccolta ripropongo questo video. L'olio ed il vino sono le nostre maggiori - e migliori - eredità. Non facciamocele rubare, contraffare, contrabbandare: noi siamo il Made in Italy.



Il mercato GRIGIO del vino

Continuo a parlare di mercato grigio o mercato parallelo.
Qui di seguito uno stralcio da WIKIPEDIA:

"Mercato grigio dei vini
Prospera il mercato grigio dei vini, soprattutto nel caso dello champagne. Molti grandi produttori di champagne si occupano da sé dell'importazione e vogliono mantenere le differenze di prezzo nei diversi mercati; così una stessa bottiglia può costare 35 dollari negli Stati Uniti d'America ma 20 euro in Francia soltanto per motivi commerciali. È spesso conveniente acquistare vino in Europa, di solito da un distributore autorizzato, per rivenderlo negli USA. In caso di una grandissima disparità di prezzo, non è raro trovare sul mercato grigio un vino al dettaglio che costi meno che non all'ingrosso presso un distributore autorizzato. Nel caso di una disponibilità profondamente diversa tra Europa e USA, il prezzo sul mercato grigio può essere pari o superiore al prezzo autorizzato."

Wikipedia offre un'interpretazione semplicistica del fenomeno limitandosi allo champagne ed alla distribuzione fuori dai confini nazionali, ma per quando riguarda la produzione vinicola nazionale - di qualsiasi tipo - il fenomeno è molto esteso e danneggia svariati aspetti: commerciale, di immagine e di serietà aziendale.
Possedere il "controllo" della filiera distributiva è una componente chiave della salute aziendale, affiliare la clientela finale conoscendola crea e rafforza il brand grande o piccolo che sia.





https://www.linkedin.com/posts/dinosergiano_validactor-anticontraffazione-e-serializzazione-activity-7104049983275884544-9uo2?utm_source=share&utm_medium=member_desktop

clic here. To view the cookies used in this website in English clic here.

Ottieni visibilità per la tua Azienda